Ricerca nel sito


Articoli

Il Disturbo Post Traumatico da Stress

Il Disturbo Post Traumatico da Stress può insorgere dopo aver assistito, o essere stati coinvolti, in un incidente, un'aggressione o altri eventi estremamente minacciosi o stressanti. I sintomi del PTSD includono: trasalire facilmente, sentirsi ansiosi o irritabili, avere ricordi intrusivi dell'accaduto durante le attività quotidiane o incubi relativi all'evento, sentirsi emotivamente bloccati. Se soffrite di PTSD potreste contribuire al protrarsi del vostro disagio interpretando in maniera errata i normali sentimenti di sofferenza causati dall'evento, cercando di evitare ciò che attiva i ricordi legati all'accaduto o tentando con tutte le forze di sentirvi sempre al sicuro.

I sintomi del PTSD vengono raggruppati in tre categorie principali.

1. Rivivere l'evento traumatico. Il soggetto richiama spesso alla memoria il trauma vissuto, o esso riaffiora in incubi notturni. Il soggetto può essere fortemente turbato da stimoli che gli ricordano l'evento

  1. Evitamento degli stimoli associati all'evento o generale ottundimento della reattività. Alcuni soggetti possono cercare di evitare tutto ciò che ricorda loro l'evento traumatico. Alcune persone cercano di evitare di ricordare il trauma; altre conservano solo ricordi frammentari e disorganizzati dell'evento. L'ottundimento della reattività si manifesta come diminuito interesse per gli altri, senso di distacco e di estraniamento e incapacità di provare emozioni positive. Questi sintomi possono sembrare contraddittori con quelli del gruppo precedente, in realtà questo disturbo è caratterizzato da continue oscillazioni: la persona passa a fasi alterne dal rivivere l'evento all'ottundimento delle emozioni.
  2. Sintomi di aumentata attivazione fisiologica. Questi sintomi comprendono difficoltà ad addormentarsi o a mantenere il sonno, difficoltà di concentrazione, ipervigilanza ed esagerate risposte di allarme.

Nel PTSD passato e presente si fondono insieme e il soggetto rivive costantemente il ricordo con la stessa intensità emotiva di quando è accaduto il fatto. La terapia aiuta quindi i soggetti ad elaborare l’esperienza traumatica anche ridandole una collocazione temporale all’interno della nostra mente, tornando a distinguere tra ieri e oggi. Lasciare che i ricordi attraversino la mente e dedicare del tempo a ripensare a ciò che è accaduto sono parte dell'elaborazione degli eventi traumatici e rappresentano un passo fondamentale del processo di guarigione.

 

Trattamento

La parte iniziale del percorso terapeutico consiste nell’acquisizione di tecniche e strategie per gestire l’ansia, anche introducendo degli accorgimenti quotidiani per ridurre e abbassare il livello base di questo stato emotivo. Successivamente il trattamento si focalizzerà sull'esposizione del soggetto agli stimoli che evocano le sue paure, in particolare l'esposizione riguarda ricordi del trauma originale oppure oggetti che lo richiamano alla memoria; la persona viene quindi incoraggiata a confrontarsi con l'evento, in modo da poterlo superare ed estinguere l'ansia. 

Perseguitati dai dubbi

Di tutte le cose sicure la più certa è il dubbio, così diceva Bertolt Brecht e se questo è vero per tutti noi lo è ancor di più per chi soffre di Disturbo Ossessivo Compulsivo (DOC). Queste persone, costantemente attanagliate dall’incertezza e da una scarsa fiducia nella propria memoria si domandano più volte al giorno se hanno chiuso la macchina, se hanno spento il gas, se hanno mandato quella mail importante ecc…

Leggi tutto l'articolo

Disturbo bipolare e soppressione del pensiero

La maggior parte delle teorie cognitive pongono alla base dei disturbi dell’umore la presenza di scemi cognitivi negativi attraverso cui le persone interpretano e attribuiscono significati agli eventi.

Secondo Wenzlaff e Bates in soggetti con depressione maggiore tali schemi negativi, caratteristici delle fasi depressive, vengono soppressi attivamente...

Leggi tutto l'articolo

Sopravvivere al senso di colpa

Il senso di colpa è emozione che proviamo quando sentiamo di aver violato regole che riteniamo importanti o quando non siamo stati all'altezza di standard che ci eravamo prefissati. Ci sentiamo in colpa se pensiamo di aver sbagliato o che avremmo potuto e dovuto fare meglio.

Alcune persone tendono a sentirsi in colpa troppo spesso...

Dove ricevo


La dr.ssa Sabrina Cattaneo riceve su appuntamento presso il suo studio in Viale Rimembranze 62, 21047 Saronno. 

 

 

Contatti:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel. 3381307198

 

 

 

Vai alla mappa


Joomla Templates by Joomla51.com